Archivi tag: yuri mimmi

#OscarSoWhite

È giunto il nuovo anno e con esso arriva anche l’88a edizione della cerimonia degli Oscar, anche quest’anno si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles ma insieme alle candidature che sono state rese pubbliche il 14 Gennaio sono sorte delle polemiche; tutto nella normalità perché ognuno ha la propria opinione, se non fosse che le polemiche si riferiscono al fatto che le candidature sono composte interamente da personaggi di carnagione bianca.

di Yuri Mimmi

Purtroppo non è questa la prima volta che l’Academy, la quale è incaricata di scegliere le candidature, viene accusata di razzismo per non aver incluso attori di colore all’interno di esse; però quest’anno più che mai personaggi del calibro di Jada Pinkett Smith e Spike Lee hanno annunciato che non si presenteranno alla cerimonia e hanno utilizzato i social media per diffondere il loro disappunto, chiedendo inoltre appoggio per boicottare la serata degli Oscar.
Questa loro “protesta” ha smosso molto le acque e il mondo del cinema si è spaccato a metà; chi pensa sia eccessivo mettere i bastoni fra le ruote a questa edizione degli Oscar e chi invece pensa sia giusto cambiare finalmente le cose.
Will Smith in un’intervista per la ABC News ha affermato che le candidature rispecchiano l’Academy, che l’Academy rispecchia l’industria cinematografica di Hollywood e che essa rispecchia l’America e il regresso che sta vivendo riportando guerre di religione e razzismo, conclude dicendo che questa non è l’America che si vuole lasciare alle spalle.
Altri pareri sono stati ascoltati, uno fra tanti quello di Whoopi Goldberg che allo show televisivo The View ha detto che concorda sul fatto che ci sia questa forma di razzismo all’interno dell’industria cinematografica ma che è stranita dal fatto che se ne parli solo quando ci sono gli Oscar, perché è un problema che si presenta tutto l’anno e non solo per i film candidati agli Oscar. Inoltre dice che il cinema è composto maggiormente da persone di carnagione bianca perché si pensa che la popolazione che va a vedere i film al cinema non voglia vedere un film con una persona di colore come protagonista. Forse le sue frasi sono un po’ azzardate ma di certo hanno grande impatto e portano alla riflessione.
Dopo tutto il polverone che si è alzato grazie a queste proteste, l’Academy ha chiesto umilmente scusa e promette maggiore attenzione nelle prossime candidature.
Infine possiamo accettare e comprendere che quest’anno gli attori che meritano l’Oscar siano solo di carnagione chiara, si spera comunque sia stata pura coincidenza, speriamo non sia discriminazione perché nel 2016 quella parola non dovrebbe neanche più essere menzionata nel vocabolario.

Annunci

PS 2015: Fine trasmissioni

Anche per quest’anno una splendida edizione di Politicamente Scorretto è andata in archivio, con tantissimi incontri e iniziative proposte e un’ottima affluenza di pubblico, a testimonianza dell’interesse che tantissimi cittadini, di qualsiasi età, nutrono in questi appuntamenti.

di Giacomo Guizzardi

E quest’anno la novità è stata rappresentata dall’assidua partecipazione di noi studenti del Liceo Leonardo Da Vinci di Casalecchio attualmente impegnati alla Web Radio del liceo.
Si sono viste collaborazioni fruttuose tra noi ragazzi e i giovani volontari della Blogos Web Tv, che hanno portato alla realizzazione di interessantissime interviste e articoli.

Anche se non possiamo dimenticare che già a marzo alcuni di noi avevamo preso parte come “giornalisti” volontari all’edizione primaverile di Politicamente Scorretto, la Primavera di Legalità, in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime di mafia, che nel 2015 si è svolta a Bologna.

Tantissimi gli ospiti incontrati dalla nostra redazione a Politicamente Scorretto fra il 20 novembre e il 1 dicembre fra Casa della Conoscenza e Spazio ECO, con un lavoro che ha dimostrato una buona preparazione a livello radiofonico nell’intervistare chi di dovere.

Lo scrittore e attore Alessandro Gallo, l’ex calciatore Damiano Tommasi, il giovane giornalista Elia Minari, nostro “collega” di Corto Circuito di Reggio Emilia, il vicepresidente di Legambiente Stefano Ciafani, solo per fare alcuni nomi, con cui  si è parlato di ecomafie, Pasolini, camorra, Danilo Dolci, mafie al nord e tanto altro.

Sicuramente una bellissima esperienza sia di vita che lavorativa, che contribuirà ed arricchirà il nostro bagaglio culturale.

Tra i ragazzi che hanno preso parte a questa edizione di Politicamente Scorretto – come giornalisti, cameraman, fotografi e social media manager – citiamo, in ordine di apparizione, Laura Rigobello, Denise Passuti, Luca Cavazzini, Giovanni Fornaciari, Andrea Volpe, Giacomo Guizzardi, Lorenzo Balbo, Beatrice Lelli, Yuri Mimmi, Raul Cetatean, Chiara Vannini, Anita Farneti.

Guarda le interviste realizzate dalla Leoradio per Politicamente Scorretto 2015

 

Politicamente Scorretto

Guarda la fotogallery della Leoradio a Politicamente Scorretto 2015

 

Guarda le interviste realizzate dalla Leoradio per Primavera di Legalità – edizione speciale Politicamente Scorretto marzo 2015

 

Speciale elezioni: Listante

Sono appena state presentate le liste dei rappresentanti d’istituto e bisogna decidere chi ci rappresenterà durante quest’anno scolastico.
Abbiamo intervistato la lista LISTANTE presentata da Chiara Vannini (5A) e Matteo Sacco (5B).
Ci impressiona la grande quantità di obiettivi che hanno presentato e l’attenzione prestata nell’ideare proposte mirate a rendere più tranquillo e familiare il tempo che noi tutti dovremo passare a scuola.

Hanno pensato di sfruttare al meglio le ore scolastiche inserendo 4 ore mensili durante le quali, alunni e professori, potranno discutere argomenti di attualità per noi più interessanti.
Per quanto riguarda le ore extracurricolari, durante le quali vengono già svolte svariate attività che però non vengono riconosciute, propongono di inserire premi e riconoscimenti da attribuire alle persone che parteciperanno a tali attività.
Per migliorare i rapporti interpersonali hanno proposto di creare un comitato feste che organizzi eventi come grigliate, pool party e gite d’istituto. Quanto detto per ottenere attività extracurricolari di qualità che coinvolgano più studenti possibile.
Per agevolare lo studio è stato proposto un progetto di tutorato, quindi ripetizioni pomeridiane svolte a scuola da alunni più grandi in maniera gratuita e orientamento universitario svolto da ex alunni del Liceo Da Vinci.
Gli alunni potranno disporre di una tessera salva prezzo, in modo tale da poter risparmiare in alcuni locali della zona circostante l’istituto.
La lista propone anche varie attività di volontariato e ripropone un’attività già in atto, che si è già dimostrata valida, cioè la merenda solidale la quale, a differenza degli anni scorsi non sarà a nome di una classe, ma a nome dell’istituto stesso.
Verrà proposto l’inserimento di prodotti più apprezzabili nelle macchinette già esistenti e l’inserimento di nuove macchinette per il cambio, oltre alla migliore distribuzione della carta igienica nei bagni.
La lista LISTANTE propone, tramite un concorso interno al nostro Liceo, la scelta di un logo da usare su maglie, felpe, calzetti, astucci, teli da bagno e un bellissimo annuario stile USA.
Vannini e Sacco in merito alle assemblee di istituto hanno deciso di creare fogli informativi prima delle stesse in modo tale da rendere pubbliche le finalità dell’assemblea ed avere maggiore affluenza, vogliono istituire un nucleo organizzativo per avere gruppi fissi, quindi mantenere una continuità durante tutte le assemblee.
Gli alunni verranno tenuti informati e verranno rese pubbliche le attività svolte a scuola grazie a collegamenti diretti con la redazione del giornalino d’istituto e la redazione del giornalino di Casalecchio.
Noi vi abbiamo presentato i punti della lista Listante e loro stessi hanno proposto una buchetta delle idee attraverso la quale potrete esporre ogni vostro desiderio, quindi non ci resta che attendere i risultati delle elezioni dei rappresentati di istituto che avverranno tra qualche giorno.

Yuri Mimmi