Archivi tag: Webradio

Il Grande Bidello – Giovani ed Europa: un futuro insieme?

L’Unione Europea è stato il tema del quarto incontro del  Laboratorio di Politica del Liceo Da Vinci lo scorso 23 febbraio. Sono intervenuti i due europarlamentari Marco Affronte dei Verdi ed Elly Schlein di Alleanza Progressista, oltre a Stefania Fenati dell’Antenna Regionale Europe Direct. Nel corso della puntata abbiamo dato la parola anche alla studentessa Aurora Martelli.

Stefania Fenati ci ha parlato del rapporto dei giovani con l’Europa.

Marco Affronte ed Elly Schlein  hanno esposto le loro opinioni sui temi di cui si occupano nell’Europarlamento.
Marco Affronte in particolare fa parte della Commissione Ambiente e con lui abbiamo parlato del problema dell’inquinamento dei mari.
Invece Elly Schlein si occupa anche di immigrazione e diritto all’asilo, temi emersi durante il laboratorio: per questo motivo ci ha spiegato con esattezza di che cosa parla il Trattato di Dublino.

Conclude la puntata la studentessa Aurora Martelli che ci esprime il suo pensiero sul futuro dell’Europa.

Buon ascolto!

 

Leggi l’articolo Unione Europea: quale futuro?

Annunci

Il Grande Bidello – Un’altra economia è possibile?

Al terzo incontro del laboratorio di politica del liceo Leonardo Da Vinci dello scorso 26 gennaio si è parlato della possibilità di un’economia sostenibile.

Sono intervenuti  i consiglieri regionali Yuri Torri del gruppo SEL-Sinistra Italiana e Andrea Bertani del Movimento 5 Stelle, Massimiliano Guerrieri del progetto pugliese Cianfrusoteca e la docente di filosofia del nostro Liceo Elena Fanti su esperienze concrete di economie alternative.

Noi della Leoradio abbiamo fatto in modo che tutti voi possiate ascoltare le loro opinioni, in particolare per coloro che non sono riusciti a venire all’incontro.

Vi presentiamo le interviste fatte agli ospiti e alla studentessa Chiara Vignudelli al termine dell’incontro.

Buon ascolto!

 

Leggi l’articolo L’economia che non punta al solo profitto

Il Grande Bidello – Perchè votare sì o votare no al referendum

Al secondo incontro del laboratorio di politica del liceo Leonardo Da Vinci dello scorso 24 novembre si è parlato del referendum costituzionale del 4 dicembre.

Sono intervenute Mauria Bergonzini dell’ANPI per le ragioni del “no” e la professoressa Elena Ferioli dell’Università di Bologna per le ragioni del “sì”.

Noi della Leoradio abbiamo fatto in modo che tutti voi possiate ascoltare le loro opinioni, in particolare per coloro che non sono riusciti a venire all’incontro.

Vi presentiamo le interviste fatte alle ospiti, che ci hanno dato rispettivamente 3 ragioni per votare “no” e “sì”.
Inoltre potrete sentire le opinioni di due studenti.

Buon ascolto!

 

Leggi l’articolo Si e No – Il Dilemma del Referendum

Uscita l’edizione cartacea di Leoradio

E’ finalmente anche online l’edizione speciale del numero unico della Leoradio, la versione cartacea dei nostri migliori articoli di quest’anno.

Molti avranno già visto il nostro giornale anche al Liceo da Vinci, distribuito l’ultimo giorno di scuola. Altre copie verranno distribuite ai genitori e nei posti strategici della città.
Ma è anche liberamente scaricabile a questo link

Ci troverete gli articoli migliori scritti quest’anno dalla nostra redazione, ma anche dei contenuti speciali esclusivi per questa copia unica.

La stampa del giornale è stata possibile grazie al contributo di Coop Alleanza 3.0 – Comitato soci di Casalecchio di Reno.

Per l’occasione i nostri caporedattori Giacomo Guizzardi e Giovanni Fornaciari – grazie alla collaborazione con Radio Frequenza Appennino – hanno realizzato una puntata speciale de Il Grande Bidello, con un bellissimo editoriale di fine anno.

 

I disegni sono di Anita Farneti

 

Laura and Leo – Metamorfosi

di Anita Farneti

Quarta e ultima puntata per la rubrica Laura&Leo, realizzata in collaborazione tra il Liceo Leonardo Da Vinci e il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno.

In questa puntata vi parleremo dello spettacolo Metamorfosi, andato in scena l’8 e il 9 aprile 2016, adattamento dall’opera di Ovidio a cura di Roberto Latini.

Qui potrete ascoltare il nostro commento e l’intervista integrale a Roberto Latini.

I disegni sono di Anita Farneti

La rubrica è realizzata con la collaborazione di Andrea Volpe alla parte tecnica.

Le musiche sono rilasciate con licenza creative commons e sono scaricate dal sito Jamendo. In questa puntata la musica di sottofondo è Andon di Alexander Siebert. La sigla è Possibilities di Jasmine Jordan

Leggi la recensione “graphic” dello spettacolo Metamorfosi

Laura and Leo – Fa’afafine

di Anita Farneti

Terza puntata per la rubrica Laura&Leo, realizzata in collaborazione tra il Liceo Leonardo Da Vinci e il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno.

In questa puntata vi parleremo dello spettacolo Fa’afafine andato in scena il 13 marzo 2016, scritto da Giuliano Scarpinato e interpretato da Michele Degirolamo, con la partecipazione di Gioia Salvatori, una produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo.

Qui potrete ascoltare il nostro commento e l’intervista integrale a Michele Degirolamo e Giuliano Scarpinato.

Laura&Leo - Fa'afafine

Guarda i disegni di Anita Farneti

La rubrica è realizzata con la collaborazione di Andrea Volpe alla parte tecnica.

Le musiche sono rilasciate con licenza creative commons e sono scaricate dal sito Jamendo. In questa puntata la musica di sottofondo è Fiore d’inchiostro di Mattia Vlad Morleo. La sigla è Possibilities di Jasmine Jordan

Leggi la recensione “graphic” dello spettacolo Fa’afafine

Il Grande Bidello – Bologna Città metropolitana

La Città metropolitana di Bologna è stato il tema del quinto incontro del Laboratorio Interattivo di Politica del nostro Liceo. Ad esso abbiamo dedicato l’ultima puntata della stagione de Il Grande Bidello – L’occhio sul mondo della scuola.

A cura di Andrea Volpe, Giovanni Fornaciari, Gabriel Hoogerwerf, Giulia Ruschi, Stefania Bucciol, Martina Consolini

Benedetto Zacchiroli
Benedetto Zacchiroli

Qual è la differenza tra la vecchia Provincia e la Città metropolitana e quali saranno le novità nel piano economico? Ce ne ha parlato Benedetto Zacchiroli, Consigliere Delegato allo Sviluppo Economico della Città metropolitana di Bologna.

Alessandro Delpiano
Alessandro Delpiano

Il funzionario della Città metropolitana di Bologna Alessandro Delpiano ci ha spiegato cos’è il Piano strategico metropolitano e in che modo si possono avvicinare i cittadini a questo tema.

 

 

 

Città metropolitana di Bologna

 Guarda la fotogallery
Le foto sono di Martina Consolini

Leggi l’articolo dedicato all’incontro di Raul Cetatean

Jessica and Me

di Anita Farneti

Sono al Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno dove va in scena lo spettacolo Jessica and Me, che mette insieme danza e recitazione, interpretato da Cristiana Morganti, una ballerina che faceva parte della compagnia diretta da Pina Bausch.

Qual è la trama dello spettacolo?
Beh, quando l’ho chiesto, Cristiana Morganti mi ha risposto: “Non c’è”. Guardandolo mi sono resa conto effettivamente che è vero: infatti si tratta di un insieme di aneddoti riguardanti la sua vita di danzatrice, riflessioni sul suo mestiere e su cosa significa essere ballerine a quasi 50 anni. Il tutto accompagnato da una grande ironia, poiché, lei stessa ha affermato “Se si parla di sé stessi senza utilizzarla poi si diventa insopportabili”.

morganti_1

Tutto inizia con lei che entra in scena danzando con in sottofondo la sua voce, registrata, che la critica senza pietà: ”Questa mossa l’hai copiata, questa la fai sempre, questa piace solo a te!”

Poi si blocca, tira fuori un registratore e la voce di una giornalista, la Jessica del titolo, inizia a farle delle domande:

J: “Perché si sta in scena?”

C: “Ah, non saprei, ognuno ha le sue ragioni…”

J: ”E’ forse un modo per riempire un vuoto affettivo, o per assecondare il vostro narcisismo?”

Insomma, avete capito il tipo…

Ad un certo punto la ferma e si mette a raccontare. La difficoltà che ha ora a danzare si fa sempre più evidente, con tutti i problemi fisici che si sono aggiunti negli anni (il piede che deve fasciare ogni volta, il ginocchio e la schiena doloranti).

morganti2_

“Ho iniziato a danzare a cinque anni” ci dice “io non ero molto convinta, poi però, visto che ero bravina, mia madre mi ha iscritta alla scuola di danza di Roma.”
A tredici anni si è dovuta mettere un reggiseno contenitivo elegantemente soprannominato “la corazza” poiché si stava sviluppando troppo.
A sedici l’insegnante disse a sua madre: “Signora, sua figlia è bravina, ma mi si sta allargando troppo. E’ un peccato, perché a causa di questo il massimo che potrà fare sarà l’insegnante, o al massimo la coreografa”.

Invece non è andata affatto così.
Infatti qualche anno dopo ha iniziato a far parte del celebre Tanztheater Wuppertal  diretto da Pina Bausch.
Il suo fisico considerato “inadatto” non le diede più alcun problema, dato che in quella compagnia tutti i danzatori venivano scelti per il talento, non per il corpo. Ci dice: “I ballerini di quella compagnia sono persone all’apparenza normali, ma quando si mettono a danzare ti incantano”.

Jessica riprende a parlare:

J: “Vero che Pina era severa?”

C: “Ah no, pretendeva molto da noi ma non…”

J: “Ah, quindi era proprio crudele?”

C: “Ma no, assolutamente, anzi…”

J: “Come vi sentite adesso che non c’è più? Come degli orfani?”

A questo punto Cristiana, arrabbiata, lancia via il registratore, zittendola.

“Sapete, negli anni ’70 in ogni spettacolo era necessario saper fumare, ma io non ci riuscivo proprio! Così Pina mi diede una lezione privata”.

morganti3

Finito il racconto si infila un fantastico vestito bianco da sposa, si fa accendere una sigaretta da uno spettatore, e l’abito prende fuoco! Cioè, ovviamente non sul serio, si tratta di un semplice effetto speciale, però incredibile. Si spengono le luci e gli applausi sembrano non finire mai.

Ascolta la rubrica Laura&Leo dedicata allo spettacolo Jessica and Me

Laura and Leo – Jessica and Me

di Anita Farneti

Seconda puntata per la rubrica Laura&Leo, realizzata in collaborazione tra il Liceo Leonardo Da Vinci e il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno.

In questa puntata vi parleremo dello spettacolo Jessica & Me andato in scena il 16 febbraio 2016, scritto e interpretato dalla ballerina Cristiana Morganti, che ha deciso di mettere in scena aneddoti riguardanti la sua vita di danzatrice e riflessioni sul suo mestiere e su che cosa significa essere ballerine a quasi 50 anni. Il tutto condito con un’ironia irresistibile!

Qui potrete ascoltare il nostro commento e l’intervista integrale a Cristiana Morganti.


La rubrica è realizzata con la collaborazione di Andrea Volpe alla parte tecnica.

I disegni sono di Anita Farneti

Le musiche sono rilasciate con licenza creative commons e sono scaricate dal sito Jamendo. In questa puntata la musica di sottofondo è The sad clown di Jacques Buvat. La sigla è Possibilities di Jasmine Jordan

Leggi la recensione “graphic” dello spettacolo Jessica and me

Il Grande Bidello – Orientamento Universitario

E’ tempo di scelte per gli studenti che stanno terminando la scuola superiore e devono decidere che cosa fare dopo la maturità. Abbiamo intervistato 3 ex studenti del Liceo Da Vinci – ora iscritti a Medicina, Lettere e Scienze Politiche – per farci dare qualche consiglio.

Di Giovanni Fornaciari, Lorenzo Balbo, Giacomo Guizzardi

Fiera dell’orientamento è l’iniziativa organizzata da un ex “davinciniano”, che ha contattato i Rappresentanti d’Istituto, per fare incontrare gli studenti prossimi al diploma con ex studenti della nostra scuola, che ora frequentano l’Università.
La nostra redazione ne ha approfittato per sentire il parere di alcuni iscritti a Medicina, Lettere e Scienze Politiche.

Giovanni Fornaciari ha intervistato Giacomo Distefano, studente di Medicina. Giacomo ci parla di Medicina come di un corso di studi particolarmente impegnativo, in un mondo completamente diverso dal liceo, e che dal terzo anno prevede un tirocinio tutte le mattine. Il test è duro – passa 1 studente su 10 – ma per Giacomo la preparazione che dà il liceo è sicuramente buona per questo tipo di studi.

Lorenzo Balbo ha intervistato Valentina, studentessa di Lettere. Valentina ci descrive il corso di studi, ci spiega come funzionano test d’ingresso e debiti formativi, e ci indica i possibili sbocchi lavorativi.

Giacomo Guizzardi ha intervistato Alessandro Sotgiu, studente all’ultimo anno di Scienze Politiche.
Alessandro ci spiega come questo corso di laurea permetta di allargare conoscenza e prospettive al di fuori del proprio Paese, non solo verso l’Europa ma anche verso gli altri continenti, aumenti la coscienza civica e dia decine di sbocchi lavorativi.