Archivi tag: festa del gatto

Oggi razione doppia di croccantini per i nostri a-mici!

Esatto! Oggi 17 febbraio è la festa nazionale di quella soffice palla di pelo, che unisce insieme dolcezza, timidezza, mistero, indipendenza, pigrizia e un vivace spirito felino in un mix perfetto, sollecitando molti di noi a riempirla di cibo, coccole e carezze appena ci chiama col suo soave e melodioso miagolio.

di Denise Passuti
Questa ricorrenza è nata nel 1990 ed è stato scelto questo preciso giorno per celebrarla dalla signora (gattofila) Oriella Del Col. I motivi della sua scelta? Per quanto riguarda il mese, febbraio è accompagnato dal segno zodiacale dell’Acquario, libero ed eccentrico come lo spirito del gatto, che non ama sentirsi oppresso da troppe regole, e nella tradizione popolare veniva definito “il mese dei gatti e delle streghe” mettendo in risalto l’antico legame tra gatti e magia; il numero 17 invece rappresenta, in primis, un numero portatore di sventura, stessa fama che nel passato era stata attribuita al piccolo felino, ma anche di rinascita, poiché dall’anagramma del numero romano XVII, che si trasforma in “VIXI” e si traduce con “sono vissuto” e “sono morto”, si può sottolineare la possibilità del gatto di avere altre vite, precisamente “1 per 7”.
A parer mio, però, l’amore verso il nostro amico felino, che riconosce in maniera infallibile il momento in cui troviamo la massima concentrazione e in quel preciso istante o ci salta in braccio o si raggomitola sul libro che stiamo leggendo o anche sul nostro PC, che vuole essere accettato così com’è, senza trucco né inganno, che ci insegna a vivere cogliendo l’attimo, come quando c’è un sottile raggio di sole e lui è subito pronto a farsi scaldare, che sostituisce in maniera impeccabile sia la sveglia quando dobbiamo alzarci che la borsa dell’acqua calda quando non stiamo bene e che ci riempie l’anima di gioia anche solo facendo una capriola, va espresso ogni giorno, come anche l’amore verso i familiari, gli amici e il proprio partner.

Anche perché, pensandoci bene, il gatto è come un fratellino (o una sorellina), un grande amico e un compagno di vita: gli piace giocare con te, ti consola con coccole e fusa quando sei giù di morale e ti scalda il cuore con tanto amore e affetto. E di tutto questo sono fermamente convinta: il rapporto che ho io con la mia gattina, e credo di non essere l’unica, è proprio così. Divertente, speciale, inestimabile.

Annunci